SPECIALE “Fuori la camorra dal Molise”/ Audio interviste, foto e approfondimenti

Il successo della manifestazione “Fuori la camorra dal Molise” è testimoniato dagli innumerevoli striscioni di protesta contro eolico selvaggio e rifiuti tossici, dalla profonda partecipazione popolare, dai trattori, dalle voci di denuncia contro gli scempi ambientali che stanno mettendo a dura prova il territorio molisano. Leggi lo speciale-manifestazione e ascolta le voci del popolo che dice NO”: audio, foto e approfondimenti su quali sono le ditte in odor di mafia operanti in Molise.

DSCF1497Si è svolta  ieri mattina a Campobasso la manifestazione di protesta contro l’eolico selvaggio nel Molise, contro i rifiuti tossici extraregionali e le infiltrazioni della malavita organizzata che inevitabilmente ne derivano, come da tempo ormai denunciano da più parti.

In 120 tra associazioni e comitati hanno aderito all’iniziativa e centinaia di persone hanno manifestato nelle strade del capoluogo molisano, tanti volti, mille storie, zampogne e organetti, trattori chiassosi, striscioni e bandiere di ambientalisti, un coro di voci che raccontano la nostra identità e l’amore per la nostra terra.

Ci siamo infiltrate per ascoltare queste voci e fermare le immagini di questo popolo, che non vuole rassegnarsi a scomparire insieme al paesaggio, alla sua bellezza e alla  sua storia.


LE VOCI DELLA PROTESTA:

ASCOLTA LE INTERVISTE REALIZZATE DA PAOLA PEDICONI

FOTOREPORTAGE DI TIZIANA PINTO

Guarda gli striscioni e i volti della manifestazione

APPROFONDIMENTI

“Fuori la camorra dal Molise”: fotografia di una società civile stanca di subire in silenzio

SPECIALE EOLICO SELVAGGIO

EOLICO SELVAGGIO/ Molise, le ditte che operano e il loro passato

EOLICO SELVAGGIO/2 Molise, odor di mafia?

SPECIALE RIFIUTI

RIFIUTI/ Discarica di Montagano: che fine hanno fatto quelle “eco-balle”?

ECOMAFIA/ Molise, tutti i retroscena sul traffico di rifiuti tossici

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.