DIEGO ANEMONE/ L’uomo dei “favori” e quella “lista” dai nomi scottanti…

Chi è Diego Anemone? Perché è l’ uomo dei “favori”? E cosa contiene quella lista di nomi, che tanto ricorda quella sequestrata a Licio Gelli nel 1981? Proviamo a capirci qualcosa in questo intrigo di sesso, soldi e potere che nasconde il solito intreccio para-massonico italiano: dai servizi segreti al Vaticano, passando per imprenditori, giornalisti e funzionari pubblici…

 

diego_anemone_criccaÈ indubbio che al centro della vicenda ci siano gli interessi imprenditoriali di Diego Anemone. È lui che organizza la serata al Salaria Sport Village per Guido Bertolaso. È lui che ordina ad Angelo Zampolini di pagare l’appartamento a Via Giulia sempre per il capo della Protezione Civile. È lui, ancora, che intesta a Mimma Giordani, madre dell’ingegner Rinaldi (commissario straordinario dei mondiali di nuoto), una serie di beni, tra cui certamente una Bmw.

A riprova di questo suo “impegno” ne beneficiare chi gli rendesse la vita imprenditoriale più agevole, alcuni mesi fa emerse una “lista”, un memorandum sequestrato nel 2008 ad Anemone dalla Guardia di Finanzia durante una visita fiscale. Una lista che rivelava una rete di relazioni a 360 gradi: dai servizi segreti al Vaticano, dai funzionari pubblici ai giornalisti. Fino anche a Silvio Berlusconi. Tra le varie annotazioni spunta, infatti, anche una inaspettata (e di cui poco si è parlato): Palazzo Grazioli.

La lista (la prima. Pare infatti ce ne sia anche una seconda rinvenuta nel computer di un assistente di Anemone) ora è in mano ai magistrati che conducono le indagini. La domanda che ci si pone è questa: semplice contabilità per lavori eseguiti o sono cifre riferibili ad altro, tipo compensi per favori della Cricca? I magistrati lavorano in cerca di una risposta.

Ma intanto certamente quanto rivelato già dall’inchiesta di cui abbiamo parlato non promette affatto bene. E allora non sarebbero soltanto voci interne alla Procura quelle che insistono sulla possibilità dell’apertura di altri filoni di indagine legati, appunto, a quello dei “Grandi Appalti”.

 

LEGGI ANCHE

INCHIESTA GRANDI EVENTI/ Bertolaso, sesso e soldi per pilotare gli appalti

BERTOLASO/ Quella sera al Salaria tra bikini, preservativi e massaggi

INCHIESTA GRANDI EVENTI/ Non solo Guido. Tutti i nomi della cricca, “un sodalizio stabile…”

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.