I clan investono nel gioco d’azzardo e nei compro oro. La nuova “frontiera” del riciclaggio

clan investono e riciclano in sale da gioco e compro oro

La Guardia di finanza nel 2013 ha sequestrato alla criminalità organizzata beni per 3 miliardi di euro.

 

Le “regioni centrosettentrionli, con il sequestro di beni e capitali per oltre 900 milioni (+80% sul 2012) si confermano al centro degli interessi finanziari dei clan: appalti di grandi opere ed edilizia, ciclo del cemento e smaltimento dei rifiuti speciali, vendita all’ingrosso e al dettaglio, ristorazione e attivita’ ricettive, oltre a settori particolarmente sensibili, come le sale gioco e i ‘compro oro’, sono gli strumenti preferiti dalle mafie per il reinvestimento delle ingenti liquidità di cui dispongono”. E’ quanto comunicano le Fiamme Gialle nel bilancio 2013.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.