Italia in svendita, dopo l’Isola di Budelli arriva un annuncio anche per Santo Stefano

italia in svendita

Ci sono paradisi in vendita. Dopo l’isola di Budelli spunta un annuncio: “Vendesi isola di Santo Stefano, la più piccola isola dell’Arcipelago Pontino ad un miglio circa dall’Isola di Ventotene”.

 

L’annuncio è datato 29 settembre 2013 ed è pubblicato sul sito immobiliare.it e apre le porte a una trattativa riservata con il proprietario, rigorosamente anonimo, per la vendita di circa 25 ettari sui 28 complessivi.

 

I restanti tre ettari, non in vendita, appartengono al Demanio e riguardano l’area dell’ex cittadella carceraria borbonica, il penitenziario in cui fu detenuto il futuro presidente della Repubblica Sandro Pertini. 

Stando a quanto anticipa all’Adnkronos il portale degli annunci immobiliari che pubblica l’offerta, “il venditore ha posto come condicio sine qua non l’assoluto anonimato, le trattative sono riservate, così come il prezzo, ma sono già arrivate delle offerte di acquisto”.

Così dopo il caso della vendita all’asta dell’Isola di Budelli per circa 3milioni di euro, a un privato, non si ferma la corsa all’isola, che non sarà una proprietà per tutte le tasche, ma da sempre esercita un innegabile fascino.

Anche in questo caso, l’isola rientra in un’area marina protetta (Area Marina Protetta di Ventotene e Santo Stefano) per la quasi totalità di fasca A (riserva integrale) che prevede vincoli ambientali e paesaggistici particolarmente severi che, per la legge italiana, sono indipendenti dal regime demaniale, e quindi dalla proprietà. 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.