Goldman Sachs pronta a spolpare l’Italia: “Grazie a Renzi è il Paese da osservare nel 2014”

goldman sachs punta sull italia paese da tener docchio nel 2014

Da fanalino di coda dell’eurozona a paese su cui puntare i riflettori nel 2014. Secondo quanto scrive l’Huffingtonpost, la promozione del governo Renzi passa anche dai mercati, che a giudicare da questa intervista di Bloomberg annusano un vento favorevole.

 

“È probabile che nel giro di un anno vedremo delle riforme significative nel sistema italiano”, spiega Francesco Garzarelli, codirettore della ricerca mercati a Goldman Sachs, uno dei pezzi grossi del gigante finanziario.

“I mercati, come si sa, spesso anticipano i cambiamenti. E se annusano qualcosa di positivo, potrebbero dare un contributo”.

Garzarelli, intervistato sulle riforme promesse da Matteo Renzi e sul suo atteggiamento nei confronti delle economie internazionali, elenca i due punti fondamentali che, secondo lui, dovrebbero guidare l’agenda del neo premier. “Renzi deve far crescere la produttività nel prossimo anno”, spiega.

Come? Con due elementi. Primo punto: “Riformare lo Stato, il governo, il sistema della giustizia e la velocità con cui si muove il Paese”. Secondo punto: “Riformare il mercato del lavoro, un risultato che deve essere raggiunto tagliando la spesa pubblica”.

Su un punto il pezzo grosso di Goldman Sachs non ha dubbi: “In tutti gli aspetti del mercato, credo che l’Italia sia il posto in cui guardare quest’anno”. “L’anno scorso avevo puntato sulla Spagna – aggiunge – e i dati mi hanno dato ragione”.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.