Fondo per le imprese, il M5S lancia la provocazione: “I partiti restituiscano i finanziamenti presi”

m5s provocopartiti restituiscano finanziamento

Secondo la proposta, contenuta negli emendamenti alla legge sul finanziamento ai partiti, il denaro dovrebbe finire in un fondo di garanzia per le Piccole e Medie Imprese.

 

Il Movimento 5 Stelle torna a cavalcare il tema dei rimborsi elettorali e, sul suo sito, propone: “Partiti, restituite alle piccole imprese il malloppo del finanziamento pubblico ricevuto illegittimamente dal 1999 ad oggi. La proposta, dirompente e coerente con il voto degli italiani nel referendum del 1993 e con la recente sentenza della Corte dei Conti, fa parte dei 42 emendamenti presentati dal Movimento 5 Stelle al decreto governativo sul finanziamento ai partiti”.

Il Movimento di Grillo e Casaleggio, infatti, richiede non solo l’immediato stop al finanziamento pubblico, ma persino la restituzione integrale del denaro percepito dalle organizzazioni politiche a partire dal 1999, fino ad oggi.

Si tratta di una cifra stratosferica: oltre un miliardo di euro che, secondo gli emendamenti, dovrebbero finire in un Fondo di garanzia per le Piccole e Medie Imprese, lo stesso in cui i deputati e senatori del Movimento versano mensilmente i tagli a stipendi e diarie. Nel mese di dicembre erano stati racimolati 2,5 milioni di euro.

La pretesa del Movimento 5 Stelle appare di difficili attuazione non solo nel merito, ma anche nel metodo con il quale il denaro andrebbe restituito: “La restituzione di quanto percepito illegittimamente (lo afferma la Corte dei Conti) dal 1999 ad oggi, dovrebbe avvenire entro tre mesi.

Nell’emendamento a firma dei portavoce al Senato Crimi, Morra, Endrizzi, Fattori è previsto anche che ‘il giudice disponga la confisca delle somme di denaro, dei beni e delle utilità ai partiti e dei movimenti politici che non ottemperano alla disposizione’”.

Modifiche anche nel massimale che può essere donato, che secondo la proposta dovrebbe passare da 300 mila euro a soli 10 mila in modo indistinto tra persone individuali o società.  Infine la sfida: “Il Pd del pifferaio Renzi restituirà il malloppo?

Pubblicheremo nome e cognome di tutti i senatori che voteranno ‘no’ ai nostri emendamenti per fermare subito il finanziamento ai partiti e restituire quanto percepito dal 1999 ad oggi”.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.