Abrogazione dell’Euro, presentata richiesta di referendum

referendum sullabrogazione delleuro

Movimento Base Italia ha presentato alla Corte di Cassazione il Referendum.

 

Già pubblicato in G.U., per l’abrogazione del D.LGS n.213 del 24/6/1998, cioè delle disposizioni con cui il Governo ha regolamentato l’introduzione dell’Euro, e l’abrogazione della Legge ordinaria 17 dicembre 1997 n.433, pubblicata in G.U. n.295 del 19 /12/1997 e titolata “Delega al governo per l’introduzione dell’euro”.

Secondo Movimento Base Italia, i quesiti referendari così presentati non rischierebbero di essere cassati dalla Corte Costituzionale, in quanto non andrebbero a intervenire su ratifiche di trattati ma su leggi ordinarie dello Stato italiano, ossia le leggi che di fatto hanno introdotto l’Euro nell’ordinamento italiano.

“Il trattato di Maastricht invitava le Nazioni firmatarie entro un termine ad adottare la moneta comune, l’Ecu, poi divenuto Euro. Ma l’Euro è stato introdotto in Italia con legge ordinaria, può essere dunque abrogato con referendum possibile per tutte le leggi ordinarie dello Stato” spiega Valeria Sanfilippo, coordinatrice locale dell’ufficio legale Movimento Base Italia.rme.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.