Napule mille culure, rinvenuto liquore alla marjiuana

liquore marjuana 

 

I carabinieri di Napoli hanno rinvenuto in un’abitazione numerose piantine di Marijuana e alcool puro. Lo spacciatore intendeva creare un liquore a base di cannabis.

 

Coltivava, nell’orto di casa, piante di cannabis per spacciare la droga nel solito modo ma anche per realizzare un singolare liquore: il «marijuancello», vale a dire liquore alla cannabis. È quanto hanno sequestrato i carabinieri nel quartiere Chiaiano di Napoli. A finire in manette, Manlio Chianchiano, 60 anni, già noto alle forze dell’ordine. In un piccolo orto ricavato in un’area boscosa, l’uomo aveva coltivato dieci piante. Ritrovato, nel corso di perquisizioni, anche un recipiente di vetro chiuso contenente alcol puro dove erano state messe a macerare numerose foglie di cannabis. Obiettivo? Realizzare proprio il liquore. Il liquore più famoso della Campania è certamente il limoncello. Tale bevanda, sebbene apprezzata in tutto lo Stivale, non sembra tuttavia in grado di soddisfare i bevitori più esigenti, quelli da sempre affascinati ed attratti dai nuovi sapori, anche quelli più “ricercati”. Manlio Chianchiano, 60enne napoletano con la passione per il giardinaggio, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Vomero perché possessore di un orticello in cui amava coltivare marijuana utilizzata poi per la produzione di uno speciale liquore: il marijuancello.

Una nuova specialità Campana – Il produttore, già noto alle forze dell’ordine, con la sua nuova specialità aveva incontrato il favore di molti consumatori che, dopo i pasti, amavano mandar giù un bicchierino ghiacciato di quella speciale bevanda. I militari hanno scoperto l’insolito e illegale prodotto durante una perquisizione domiciliare effettuata successivamente al sequestro di 10 piante di marijuana che il piccolo coltivatore amava accudire nel suo tempo libero.

Il liquore per passare l’estate “al fresco” – Nel corso della ispezione, infatti, i carabinieri si sono imbattuti in un particolare recipiente di vetro chiuso ermeticamente. Al suo interno vi era una soluzione liquida di alcool puro dove erano state poste a macerare numerosissime foglie di cannabis. Chianchiano è in attesa di processo per rito direttissimo.

 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.