Marijuana di stato a 1 dollaro al grammo: ecco qual è il Paese della cuccagna

marijuana di stato 1 dollaro al grammo 

Approvata la legge voluta dal presidente: ogni grammo di erba costerà un dollaro. Ecco qual è il Paese della cuccagna… 

 

La decisione era nell’aria e ora è stata confermata nei fatti: l’Uruguay è il primo Paese ad aver legalizzato coltivazione e vendita di marijuana. Il presidente José Mujica ha sostenuto il provvedimento definendolo come unico modo per combattere l’industria delle droghe illegali che devastato l’Uruguay. Il Parlamento ha approvato il disegno di legge martedì sera. Il senatore Alberto Couriel, membro della coalizione di sinistra , ha definito il passaggio del disegno di legge “una giornata storica” per il Paese latinoamericano. Con la nuova normativa il prezzo della marijuana sarà fissato a un dollaro al grammo, con l’obiettivo di contrastare il mercato illegale che la vende a 1,40 dollari. La vendita e la produzione dell’erba saranno regolati da un ente governativo appositamente costituito, che gestirà una banca dati di cittadini adulti iscritti al consumo di marijuana. “Questo è un tentativo di porre fine al commercio illegale di droga, facendo emergere il mercato, portandolo alla luce del giorno”, ha detto il presidente Mujica in un comunicato. Il presidente ha altresì spiegato che la legge non promuove il consumo di droga, bensì si limita a identificare il consumatore in modo che le autorità possano “intervenire se il consumatore esagera”.

Gli uruguaiani iscritti al registro dovranno essere maggiorenni e avranno possibilità di acquistare fino a 40 grammi di marijuana ogni mese dalle farmaciee coltivare un massimo di sei piante di loro proprietà. La legge consentirà anche la creazione dei cosiddetti club di cannabis, composta da un massimo di 45 membri che saranno in grado di crescere un massimo di un centinaio di piante. 

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.