La geniale truffa per portarsi a letto le donne: ecco la storia “segreta” di un uomo della Val d’Aosta

trucchi portare a letto donna

In Valle d’Aosta i carabinieri scoprono una geniale modalità di truffa che l’uomo adottava per portarsi a letto le donne: ecco la sua “tattica segreta”.

Il più classico dei truffatori: si fingeva un alto ufficiale dei servizi segreti. Un attore consumato: riusciva ad adescare donne e a truffarle. La realtà era invece molto più dura per P.G., di 45 anni. Di professione era cuoco e pizzaiolo, e aveva fallito anche in questo, con una attività in provincia di Torino bruciata per i debiti. I carabinieri lo hanno smascherato e hanno posto fine alla sua truffa infinita.

Cosa faceva il finto 007? Andava in giro per locali della Valle d’Aosta frequentati da donne quarantenni sole e le adescava con fantastici racconti delle sue missioni sotto copertura. Poi scattava la “storia” con la donna-vittima e subito la fuga. L’uomo fingeva missioni segrete e in realtà tornava a casa dalla moglie e dai quattro figli”.

Quando la relazione diventava “stabile”, diceva di essere inseguito da servizi segreti internazionali, di essere in pericolo di vita, si faceva intestare carte di credito e bancomat delle “fidanzate” e consegnare migliaia di euro in contanti, a volte “costringendo le malcapitate a fare prestiti con parenti e aprire mutui in banca”. A essere truffate sono state soprattutto due donne valdostane – una parrucchiera e una commessa – per un raggiro che supera i 150mila euro.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.