Bergoglio style: ecco tutti i modi per contattarlo e ottenere la sua benedizione

papa francesco come incontrarlo

Aprire ai gay e attaccare la gestione dello Ior sta inevitabilmente avvicinando Papa Francesco alla moltitudine di fedeli freddi alle decisioni di Papa Benedetto XVI. Torna di moda quindi voler comunicare con lui e partecipare alle udienze papali. Questi sotto elencati sono tutti i modi possibili per entrare in diretto contatto con il pontefice.

 

Le aperture o presunte tali di Papa Francesco fanno tornare d’attualità il tema della comunicazione con il pontefice. I fedeli vogliono parlarci e ottenere risposte dopo gli anni di buio di Papa Benedetto XVI. Farlo è possibile scrivendogli una lettera all’indirizzo postale: “Sua Santità Francesco, 00120 Città del Vaticano”.

Per ora non esiste un indirizzo pubblico di posta elettronica ma c’è un profilo twitter declinato in più lingue dal quale però è difficile rispondere a tutti gli utenti. Il modus di comunicare era stato avviato proprio da Papa Ratzinger il primo a sbarcare sul social network.

C’è però chi punta in alto e vuole vedere di persona Papa Bergoglio. E’ possibile farlo oltre che all’Angelus in piazza San Pietro anche durante le udienze papali, gestite dalla Prefettura della Casa Pontificia.  Spetta a questa istituzione preparare  tutti gli incontri, privati, speciali e generali e le visite delle persone ammesse alla presenza del Sommo Pontefice. Le udienze pubbliche prevedono un biglietto d’invito, assolutamente gratuito, di cui però va fatta preventiva richiesta al Vaticano.

Come fare ad ottenerlo? Le vie del signore sono infinite ma le strade per vedere il Papa  sono soltanto due: inviare un fax (numero 06-698.858.63) alla Prefettura della Casa Pontificia, aperta nei giorni feriali dalle 9 alle 13 (numeri di telefono 06-698.831.14, 06-698.848.76, 06-698.832.73), indicando a quale udienza si vuol partecipare e il numero dei partecipanti o richiederli via posta ordinaria all’indirizzo Prefettura della Casa Pontificia, 00120 Città del Vaticano (la Prefettura invierà una comunicazione di risposta scritta solo a chi risiede fuori Roma tramite fax o posta normale).

I biglietti per l’udienza potranno essere ritirati presso l’apposito Ufficio istituito internamente al Portone di Bronzo al colonnato di destra in Piazza San Pietro.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.