6 record italiani che (forse) non conosci e che tutti ci invidiano

D'Artagnan, il ladro più famoso delle monete di Fontana di Trevi

D’Artagnan, il ladro più famoso delle monete di Fontana di Trevi

Nonostante tutto possiamo essere fieri e orgogliosi di essere italiani: ecco 6 record che tutto il mondo ci invidia.

1. IL PIÙ ALTO NUMERO DI SITI UNESCO DEL MONDO

San Giminiano, uno dei siti Unesco italiani

San Giminiano, uno dei siti Unesco italiani

L’Italia mantiene così il primato assoluto nel mondo, precedendo – nell’ordine – Cina, Spagna, Francia, Germania, Messico, India, Regno Unito, Russia e Stati Uniti. Entrando nel dettaglio numerico l’Italia ha 51 siti riconosciuti dall’Unesco, la Cina 48, la Spagna 44, la Francia 41 e la Germania 40 siti. 

2. IL PIÙ ALTO NUMERO DI RICONOSCIMENTI DOP, IGP E STG CONFERITI DALL’UE

Olio dop

Olio dop

Secondo i dati 2013 della Confagricoltura, i prodotti italiani con riconoscimenti sono 261. Tra questi: pasta, pomodori e altri ortaggi, aceto, olio, fagioli e ciliegie.

3. LA PIÙ ANTICA UNIVERSITÀ DEL MONDO

Università di Bologna

Università di Bologna

L’Università di Bologna, fondata nel 1088,  è la più antica università del mondo ancora funzionante.

4. LA PIÙ ALTA PRODUZIONE DI VINO AL MONDO

Falanghina Senete del Sannio Dop 2013 di La Guardiense, uno dei migliori vini italiani

Falanghina Senete del Sannio Dop 2013 di La Guardiense, uno dei migliori vini italiani

Quantità e qualità da record nella produzione di vini. Primi per numero di ettolitri prodotti e primi per qualità – riconosciuta con i marchi DOC, DOCG e IGP.

5. LEADERSHIP NELLA METÀ DEI PRODOTTI DEL SETTORE MECCANICO

Settore meccanico in Italia

Settore meccanico in Italia

Il Trade Performance Index ha definito l’industria meccanica italiana come quella con il saldo attivo più alto del mondo per 62 prodotti su 496 del settore meccanico. 

6. LA FONTANA CHE INCASSA DI PIÙ AL MONDO

D'Artagnan, il ladro più famoso delle monete di Fontana di Trevi

D’Artagnan, il ladro più famoso delle monete di Fontana di Trevi

3mila euro al giorno in monetine lanciate dai turisti: queste sono le cifre sono fornite dalla Caritas diocesana, che dal 2006 ritira quel che finisce nella fontana.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.