20 Cose Che Solo Chi È Cresciuto Negli Anni ’80 Può Capire

cannelle-latob

Sei cresciuto negli anni ’80? Ecco 20 cose che solo tu puoi capire, riportate da Fanpage.

Gli anni ’80 sono stati un periodo delicato e hanno segnato indubbiamente il trionfo di quella che si può definire cultura di massa.

È stata la prima decade che ha visto la maggior parte dei giovani di tutto il mondo condividere le passioni per gli stessi film, la stessa musica e le stesse merendine.

Vediamo perciò quali sono le venti cose che solo chi ha calcato la giovinezza in questo periodo può comprendere.

#1. Guardare i Ragazzi dell 3ª C.

#2. Attendere con trepidazione 90° Minuto la domenica per vedere tutti i gol.

#3. Usare i gettoni dei telefoni pubblici.

#4. Sognare di cavalcare Falkor, il FortunaDrago della storia infinita.

#5. Sapere a memoria le battute di Massimo Lopez imprigionato che parla ore al telefono.

#6. Divorare le impareggiabili merendine come il Tegolino, il Soldino e i Rollini Motta.

#7. La sigla dei Robinson

#8. Il fascino dell’uomo nero con i guanti bianchi dello spot delle liquirizie Tabù

#9. Guardare centinaia di volte Ritorno al Futuro

#10. Le sopracciglia aggrottate di Dylan in Beverly Hills 90210

#11. Guardare “Il pranzo è servito” con Corrado.

#12. Sognare di poter studiare alla velocità di Super Vicky.

#13. I primi approcci con le droghe sintetiche: Crystal Ball.

#14. La consapevolezza dell’importanza dell’evento della caduta del muro di Berlino.

#15. Occhi di gatto, Pollon, Tigerman e le ore davanti ai cartoni fino a bruciarsi le retine.

#16. Il gigante de “La storia fantastica”.

#17. I braccialetti colorati che per indossarli dovevi prenderti a frustate il polso.

#18. Le figurine degli Sgorbions.

#19. Arrotolare i nastri delle musicassette con la matita.

#20. Gli infarti che procuravano gli short rosa della modella dello spot della Morositas.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.