Il sistema tollera i dissidenti

di Il Ramingo

Quando le uniche obiezioni allo status quo vengono da pochi pensatori isolati, il risultato è che la status quo si rinsalda. Alle volte ho come l’impressione che quelli come me, ossia quelli che respingono i luoghi comuni, la massificazione e la banalità della vita, non facciano altro che rendere indirettamente più forti le cose che detestano. Mi spiego: quando un individuo isolato dice qualcosa che va contro il senso comune della massa, nella percezione ordinaria diventa irrimediabilmente un “bastian contrario”, un disadattato, persino uno a cui manca qualche rotella; pertanto ciò che dice non viene mai preso sul serio, anzi, si tende a credere che la verità si trovi piuttosto sulla sponda opposta alla sua.

ramingoSe per esempio dice cose del tipo: “ le città son lager dove le persone vivono come schiavi”, ecco che i suoi argomenti vengono automaticamente invalidati dall’etichetta che gli è stata apposta, ossia divengono gli sproloqui di quello che ce l’ha col mondo, a cui non va mai bene niente e così via. Oh, come viene facile scrollarsi di dosso la verità scomode quando provengono da un pazzo isolato … e anche se di fatto coloro che lo ascoltano sono effettivamente dei burattini rinchiusi in una città lager si convincono di essere dei privilegiati. È un’esperienza che ho fatto anch’io (quella del bastian contrario): proprio ieri un caro amico mi ha riso in faccia dicendomi: “ma ti rendi conto delle cazzate che spari?”Tutto perché gli avevo semplicemente detto che secondo me quelli che a gennaio prenotano già le ferie di agosto sono dei poveretti, dei falliti senza speranza ovvero dei coglioni.

Questa è la ragione per cui “il sistema” tollera i dissidenti, purché siano pochi, isolati e privi di risorse. Qualche dissidente qua e là svolge involontariamente un importante servizio ai conservatori perché più è aspra la sua critica al sistema, più di fatto lo rende accettabile agli occhi delle vittime del sistema stesso.

Chi è così stupido, infatti, da dare ragione a un isterico che ce l’ha con tutto e tutti?

Ah dimenticavo…. due cose. La prima che esattamente tra 102 giorni cesserà di esistere il sistema MolIorio (relativo al Presidente della Regione Molise, Michele Iorio, ndr) e con esso i suoi più ferrei “bastian contrario” che lo hanno rafforzato e alimentato in tutti questi anni. La seconda che io sono Il Ramingo ovvero un errante, un osservatore uno qualunque che siede con voi di fianco a voi a mensa e sulla panchina del parco, sul treno e in macchina e nel letto prima di fare l’amore e che vi saluta dicendovi Ehilà!!

Ci sentiamo presto ragazzi…..

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.