Lo squalo più grande del mondo? Avvistato e “taggato” in Australia: e le foto fanno il giro del web

lo squalo più grande del mondo mini

No, quello che vedete nell’immagine non è il fotogramma di un film di Spielberg o di un altro horror sui mostri marini, ma il reale avvistamento dello squalo più grande del mondo: ecco le terrificanti foto, pubblicate da Yahoo.

 

 

Per la precisione, il gigantesco animale ha un nome, Joan of Shark (storpiatura inglese di “Giovanna d’Arco”), ed è il più grande squalo mai avvistato in Australia. E’ lungo 16 piedi (circa 5 metri), pesa probabilmente oltre 1,6 tonnellate, ha circa 30 anni ed è una femmina. 

Joan è stata avvistata al largo di Albany, di fronte alla spiaggia di Middleton, a cui si era avvicinata raggiungendo fondali piuttosto bassi, probabilmente intenta nell’inseguimento di una carcassa di balena che si è poi arenata sulla costa. La spiaggia è stata immediatamente chiusa, ma lo squalo era già stato “taggato” in precedenza con un sensore, inserito chirurgicamente nel corso di un’operazione da fantascienza, che i biologi definiscono senza precedenti. 

Joan è stata agganciata esternamente una settimana prima, dopo che si era avvicinata a un peschereccio vicino a Limestone Head, e poi è stata individuata nuovamente il 30 marzo in acque poco profonde vicino Mistaken Island. Per inserire lo strumento i biologi utilizzate corde pesanti per immobilizzare il predatore, rovesciandolo in acqua. Una volta rovesciato lo squalo è entrato in uno stato di immobilità che è durato circa due ore, e in soli cinque minuti il sensore gli è stato inserito internamente grazie a una piccola incisione. 

Joan continua ad aggirarsi negli stessi lidi, e i biologi grazie al sensore ne seguono le tracce, osservandone gli spostamenti e scattandone foto davvero impressionanti. Gli scienziati ritengono che grazie a questa tecnologia saranno in grado di tenere sotto controllo i movimenti del supersqualo per ben 10 anni. Un grande passo per la scienza, di cui saranno felici però anche i nuotatori e i surfisti della zona, visto che si saprà quando Joan deciderà di passare da quelle parti.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.