Il mondo alla rovescia, in Siberia si va a pesca mentre in Medio Oriente c’è la neve. Che succede?

clima impazzito soli in siberia neve in medioriente

Il Medio Oriente imbiancato e la Siberia senza neve. Il mondo sembra essersi ribaltato. La regione russa era uno dei posti più freddi e inospitali della terra e, invece, sta vivendo a temperature più calde del solito. Non c’è neve e la gente va tranquillamente a pesca…

 

Che fine ha fatto il freddo della Siberia? A dicembre la regione ha sperimentato temperature mai viste prima.

Era uno dei posti più freddi e inospitali della terra, invece, dopo uno strano dicembre con temperature più calde del solito, la grande assente è la neve.

In questo periodo l’intera regione era solitamente ricoperta di bianco. A Tomsk si viveva a -15 ° e oggi si va a fare il bagno, a Krasnoyarsk si toccavano i -23°C, e oggi si sta sopra lo zero: c’è pioggia o sole, e la gente festeggia l’inverno più estivo di sempre. Gli abitanti dicono di non aver mai sperimentato niente di simile.

Lo scorso novembre è stato il più caldo che si ricordi. Non c’è traccia di neve nemmeno a Barnaul, dove le persone un tempo erano costrette a pescare attraverso buchi nel ghiaccio. Ora pescano tranquillamente come fosse estate e le anatre nuotano indisturbate.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.