Arriva la casa in legno Rubner che resiste a un terremoto 8.0 scala Richter

 case in legno rubner mini

La compravendita di case in legno è un settore in espansione da anni: costi minori e maggiore sicurezza sono le ragioni per cui in tanti si avvicinano a questo modello di rifugio, familiare o per single. Ma quello che racconta l’ingegnere Annalisa Battisti, responsabile del reparto Strutture di Rubner Haus, è stupefacente. Ecco il suo intervento, pubblicato su Latuacasainlegno.com .

 

“Abbiamo simulato un terremoto con una potenza mai registrata in Italia, ottavo grado della Scala Richter, e la nostra casa non ha subito danni”, scrive l’ingegnere Annalisa Battisti, responsabile del reparto Strutture di RubnerHaus. Che continua, fornendo ulteriori dettagli.

“Questo è il risultato del test che si è tenuto a Lisbona nel luglio 2012, nell’ambito del progetto europeo di ricerca sismica Series project. Tre diverse università sono state coinvolte nel progetto: l’Università di Trento, l’Università del Minho (Portogallo) e l’Università di Graz (Austria). In particolare, l’Università di Trento, coordinatrice del progetto, ha studiato le prove sismiche che sono state effettuate presso il National Laboratory for Civil Engineering (LNEC) di Lisbona. Abbiamo costruito un’abitazione di tre piani tutta in legno, con dimensione in pianta 5×7 m, pari alla dimensione massima testabile in laboratorio, e abbiamo sottoposto l’edificio a due serie di prove su tavola vibrante bidirezionale, con 40 scosse di intensità crescente, superando senza danni un’intensità pari a 8 sulla Scala Richter. Ecco perché possiamo dire con sicurezza che le nostre case sono costruite per resistere, anche alla forza della natura.”

Quello che possiamo dire noi, per esperienza, è che – sicuramente – le case in legno sono meno costose e più sicure delle normali case in cement. Si spende meno per l’edificazione, per la manutenzione e per il riscaldamento. Resistono meglio di altre tipologie di case agli incendi e, lo scopriamo oggi, anche ai terremoti. Basti pensare che in Romania, nella regione del Maramures, ci sono chiese in legno costruite oltre 500 anni fa e ancora oggi in ottimo stato.

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.