9 nuovi inceneritori in Italia, l’ultima follia del Governo Renzi

Nuovi inceneritori in Italia

Nuovi inceneritori in Italia

Il Governo Renzi ha deciso di fare un bel regalo a tutti gli italiani. O meglio, a quelli che vivono nelle regioni interessate, dove verranno costruiti 9 nuovi inceneritori, come denuncia Virginia Della Sala per il “Fatto quotidiano”: ecco dove sorgeranno i mostri.

Circola una nuova bozza di decreto“, denuncia Il Fatto, “per la realizzazione di altri impianti di incenerimento indirizzata alla Presidenza del Consiglio dei ministri, all’Ufficio di Gabinetto e alla Direzione generale del ministero dell’ Ambiente. Buona notizia: i 12 che erano previsti nella bozza di luglio non ci saranno. Cattiva notizia: ne restano nove. In Toscana, Umbria, Marche, Lazio, Campania, Abruzzo, Sardegna e due in Sicilia si dovranno bruciare 1.951.261 tonnellate di rifiuti l’ anno. Rispetto a luglio, si “salvano” Piemonte, Liguria e Veneto, quest’ ultimo eliminato a fronte di un ammirevole obiettivo di differenziata pari al 76%. Con i 40 già attivi e i sei in fase di realizzazione, il totale sarà di 55 inceneritori“.

Se la notizia venisse confermata saremmo di fronte alla più grande devastazione ambientale che l’Italia degli ultimi anni ricordi. Nemmeno il peggior Berlusconi era arrivato a tanto.

LEGGI L’ARTICOLO IN VERSIONE INTEGRALE

Fino al 31 dicembre 2016 puoi attivare una copertura per il rischio terremoto con sconti fino al 50%.